15 Nov Il Disaster Recovery “a tutti i costi”: quali sono i vantaggi

La continuità operativa dei servizi e delle applicazioni del sistema informativo è sempre più un fattore critico per il business delle aziende. Ecco perché diventano indispensabili le soluzioni finalizzate ad assicurare la continuità del servizio, per garantire in ogni momento la possibilità di accedere ai dati aziendali. L’attenzione che CDM pone sulla sicurezza e sull’alta affidabilità delle infrastrutture informatiche dei propri clienti, ha portato ad evidenziare alcuni possibili punti deboli nei Datacenter delle aziende. Uno di essi potrebbe essere il sistema di storage, sempre più frequentemente organizzato come SAN, sul quale per motivi economici ed infrastrutturali raramente si è potuta realizzare una ridondanza esterna (doppio storage) in grado di garantire continuità al servizio. Un’altra criticità risiede in tutte quelle infrastrutture in cui sono presenti ancora gruppi di servers fisici o alcune macchine fisiche in ambienti prettamente virtuali. Capita ad esempio di non poter virtualizzare macchine fisiche (per convenienza, per mancanza di certificazioni, per non volontà di esporsi a rischi, …).

CDM Tecnoconsulting, per aiutare le aziende ad aumentare il livello di affidabilità e disponibilità dei sistemi, propone il servizio DRS, una soluzione scalabile, che permette di replicare la propria infrastruttura sia internamente che in “cloud” in modo semplice ed efficace a costi molto vantaggiosi.